Logo Avis Lombardia
News 23/12/2019

Progetto di Volontariato –  ESC

Benvenute Jelena e Ceren

Hanno iniziato il loro percorso con Avis Regionale Lombardia le due giovani protagoniste del progetto di Volontariato Europeo che prevede la realizzazione di una “ricerca-azione”.

Il motore di questa proposta sono 3 giovani volontari, due straniere ospitate a Milano e un Italiano ospitato a Costana, che faranno squadra e collaboreranno alla realizzazione delle singole attività, confrontandosi, in maniera costante, nei periodi comuni di progetto, sentendosi parte dello stesso gruppo di lavoro, pur lavorando a distanza.

Sono, ovviamente, supportati dalle organizzazioni di accoglienza, attraverso le figure dei tutor e dei mentori, e di tutte le altre risorse che si renderanno necessarie.

Durante la loro permanenza presso le organizzazioni di accoglienza, sono, ovviamente, coinvolti anche nelle quotidiane attività associative. Ciò al fine di vivere più intensamente l’esperienza di volontariato all’estero, sentendosi parte integrante dell’organizzazione che li accoglie.

La Fiods (la Federazione Internazionale delle Organizzazioni di Donatori di Sangue), ente sostenitore del progetto, ha chiamato a partecipare alle attività, le oltre 80 organizzazioni federate (che rappresentano circa 18 milioni di donatori in tutto il mondo) per rafforzare la rete tra le organizzazioni prevista dal progetto.

Coinvolgerà, inoltre, i 3 volontari nelle sue attività più rilevanti tra cui:

–       le celebrazioni della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue (di cui FIODS è una delle organizzazioni fondatrici, insieme a OMS e IRC) che si svolgerà a Roma il 14 giugno 2020;

–       il Comitato Internazionale Giovani FIODS (International Youth Committee – IYC), il network che riunisce i volontari dei Paesi membri tra i 18 e i 30 anni.

Le due giovani ospitate a Milano sono coinvolte, inoltre, nelle attività promosse dal Centro Servizi per il Volontariato (CSV) di Milano (con cui Avis Regionale stabilmente collabora), e nelle proposte territoriali, rivolte alla popolazione giovanile, promosse dalla Cooperativa Abitare, altro ente sostenitore del progetto.

Analogamente, il volontario italiano, che svolgerà servizio a Costanza, verrà inserito anche nei progetti rivolti alla popolazione giovanile, dalle organizzazioni con cui Adapto, stabilmente, collabora.

È fondamentale la collaborazione delle Avis Provinciali e/o Comunali in questa iniziativa, sia per coinvolgere le due ragazze che sono a completa disposizione per supportare durante lo svolgimento e l’organizzazione di eventi locali, così come per visitare i punti di raccolta, parte del percorso formativo del progetto. Una sinergia interessante, un supporto alle vostre iniziative, un’esperienza importante per le ragazze.

Vi invitiamo pertanto a contattarci per approfondimenti e/o per segnalarci le necessità – comunicazione@avislombardia.it

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!