Logo Avis Lombardia
Seminari Cristina Rossi 01/12/2014

Seminario Cristina Rossi: Comunichiamo sempre!

Comunichiamo sempre!  Come farlo se comunicare è comunicare un’Associazione come Avis?

Cosa vuol dire comunicare oggi un’Associazione nei Social Media dove tutto è così rapido, coinciso, sfuggente?

Ecco alcune delle domande cui il Cristina Rossi di quest’anno ha cercato di dare risposte.

Con noi tre esperti su tre media differenti: Social, Video, Teatro.

Ha inaugurato la giornata il saluto e il focus sull’importanza dell’impegno e dell’approfondimento dato dal Presidente Avis Regionale Domenico Giupponi.

Nella mattinata il Professor Carmelo Sampieri, docente in Social Media marketing allo IULM (Libera Università di Lingue e Comunicazione) ci ha guidato nel mondo dei Social Media, spiegando agli oltre 80 volontari presenti trucchi e segreti di Facebook e Twitter.

Abbiamo visto errori grossolani che possono inficiare la buona comunicazione on line, linee guida per comunicare in modo chiaro ed efficace il messaggio che si vuole inviare, le differenze sostanziali tra profili e pagine, quando e come usarli…

I presenti hanno partecipato attivamente, raccontato quali mezzi usano e come, sono nate domande, ulteriori bisogni formativi e necessità di imparare.

Avis Regionale ha accolto alcune richieste e oltre al programma di formazione, rivolto ai dipendenti, con apertura alla partecipazione degli avisini interessati, si accinge ad approvare la proposta di un convegno dedicato alla formazione specifica degli operatori dedicati alla comunicazione, delle sedi Avis Lombarde.

Il pranzo è stato all’ insegna dell’allegria e convivialità che gli alpini hanno dimostrato ancora una volta!

Un grazie speciale agli amici del Gruppo Alpini di Soncino!!

Avis Regionale ha deciso di caratterizzare i Cristina Rossi all’ insegna della rete: la rete tra i partecipanti che si conoscono, scambiano idee ed esperienze, e la rete con il territorio, per conoscere altre associazioni e per conoscere le bellezze che il territorio può offrire.

Così per la prima volta il Cristina Rossi è stato anche conoscenza di un territorio, immersione in un luogo, nella sua storia, nel suo fascino, preziose guide locali ci hanno accompagnato negli antri più affascinanti del Castello di Soncino e nel pomeriggio il nostro Miro ci ha accompagnato nella meravigliosa chiesa di S. Maria delle Grazie.

Il pomeriggio ha visto protagonisti i giovani della Consulta Giovani Regionale.

Una breve sintesi per tutti: la consulta è nata a Marzo 2014, 44 giovani avisini si sono incontrati, conosciuti meglio, hanno fatto una prima formazione e sono stati ascoltati nei loro desiderata e bisogni di approfondimento.

Tra le prime richieste abbiamo cercato di rispondere al bisogno formativo dell’imparare meglio a fare comunicazione e video.

Da agosto un Regista professionista, Umberto Fiume, ha seguito i ragazzi nelle esercitazioni con Ipad, Iphone, videocamere per filmare e creare un video che avesse per tema “ Cosa vuol dire essere un volontario avisino? ” .

Nel tempo i ragazzi hanno appreso tecniche di creazione video, dallo script all’editing, e si è arrivati ad un video emozionale proiettato durante il Cristina Rossi.

I giovani protagonisti hanno raccontato la loro esperienza e si sono confrontati con altri volontari presenti.

Che magnifica opportunità quella di darsi consigli reciprocamente! Volontari più giovani e volontari più anziani che si interrogano, si scambiano pareri, esperienze, consigli!

A breve verrà pubblicato sul sito e divulgato il Video realizzato dai giovani.

La terza opportunità di lavorare con la comunicazione è stata appena annunciata perché è una proposta che si attuerà nei prossimi mesi da parte di Avis Regionale.

Dal progetto della nostra volontaria SVE Nadia, è nato, un testo teatrale che parla dell’esperienza del volontariato e che vede in scena volontari avisini, ora Glenda , attiva nel mondo del teatro da molti anni, si è resa disponibile a farne un format di comunicazione e promozione.

Si tratterà di un breve sketch che metterà in scena volontari avisini in interazione con il pubblico.

Anche per questa esperienza non ci si può improvvisare, serve impegno e tecnica:

Avis Regionale organizzerà una breve formazione teatrale per tutti coloro che  fossero interessati a partecipare al progetto e sperimentare la voglia di andare in scena. Maggiori info verranno divulgate al più presto.

La giornata si è infine chiusa con la sintesi della Rappresentante Giovani Regionale Sonia Marantelli che ha ringraziato tutti i presenti e sottolineato due elementi più volte evocati in tutto il trascorrere della giornata:

Avis è stare insieme, fidarsi e creare uniti, ma essere uniti è anche organizzazione, rispetto e condivisione di regole condivise.

Torniamo e chiudiamo con il tema proposto: comunicare Avis ed essere volontario avisino è comunicare emozioni, esperienze, sorrisi, ne abbiamo parlato in tutta la giornata, vorremmo arrivasse anche a chi avisino non è  ma dobbiamo sempre chiederci come farlo in modo etico, ed efficace.

Sono domande che non si risolvono in una giornata ma che in una giornata diventano vive e  si fanno linee guida da tenere sempre accese: comunicare Avis è comunicare esperienze e persone ma è anche comunicare organizzazione, immagine condivisa e saper usare la comunicazione in modo corretto.

Questo lo si impara con motivazione ed interesse, e possiamo proprio dirlo: sabato al Cristina Rossi abbiamo iniziato tutti insieme!!!

Grazie a tutti!

Pubblichiamo foto della giornata e report della soddisfazione da parte dei partecipanti della giornata formativa.