Logo Avis Lombardia
News 31/07/2016

Riscontro di un caso umano confermato di malattia neuro-invasiva

Si rende noto di un caso umano confermato di malattia neuro-invasiva da WNV (WNND), nella provincia di Bologna, sulla piattaforma del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute (CNESPS) dell’Istituto Superiore di Sanità.

Nella suddetta provincia è già stata introdotta l’esecuzione del test NAT per WNV sulle donazioni di sangue ed emocomponenti nell’ambito delle misure di prevenzione della trasmissione dell’infezione da WNV mediante la trasfusione di emocomponenti labili.

La conferma di un caso di WNND evidenzia un aumentato livello di rischio di infezione umana da WNV, per il quale, in ottemperanza al punto 4 della circolare Prot. n. 1268.CNS.2016 – Indicazioni per la sorveglianza e la prevenzione della trasmissione trasfusionale del WNV. Stagione estivo-autunnale 2016, è prevista l’introduzione del test WNV NAT su singolo campione per le donazioni di cellule staminali emopoietiche (CSE) periferiche, midollari e cordonali e limitatamente a queste, su tutto il territorio regionale.